TESTI DI APPROFONDIMENTO SUGGERITI

 “….la Massoneria non può e non deve collegarsi ad alcuna opinione filosofica particolare, essa non è spiritualista più che materialista, deista più che ….panteista… perché essa deve essere puramente e semplicemente la Massoneria…” (René Guénon)

Indichiamo alcuni testi - di saggistica e di storia -  che possono essere utili per un primo avvicinamento al percorso massonico.

 

Elémire Zolla – Che cosa è la Tradizione – Adelphi

La Tradizione è la conoscenza primordiale alla quale dobbiamo in qualche modo ricongiungerci se vogliamo avere nozione di ciò che è. Questo è il punto di partenza del volume che Zolla pubblicò nel 1971, quasi come gesto provocatorio verso un mondo che andava nella direzione opposta. Oggi i temi del libro sono più vivi che mai e la radicale polemica legata al momento storico ha assunto valore retrospettivo.

 

Ferdinando Pessoa - Pagine esoteriche - Adelphi

Interessante raccolta di scritti attraverso i quali Pessoa affronta, in forma epistolare o con appunti e riflessioni, molti argomenti tra cui il mito della caduta, il simbolismo, la moltitudine di filosofie che tentano di spiegare l’esistenza, la via iniziatica, la tradizione occulta della gnosi, i templari, i Rosacroce, la Cabbala.

 

Giorgio de Santillana - Il mulino di Amleto. Saggio sul mito e sulle struttura del tempo – Adelphi

Questo testo viene spesso presentato come strumento per approfondire e meglio comprendere – secondo un nuovo paradigma - il significato del mito e di quello che comunemente viene definito ‘pensiero arcaico’: mito come ‘scienza esatta’ in un Tempo ciclico e qualitativo.

 

Sergio Romano - I falsi protocolli: il ‘complotto ebraico’ dalla Russia di Nicola II a oggi - Longanesi

Interessante lavoro che affronta la questione dei “Protocolli dei Savi Anziani di Sion” un falso storico (smascherato nel 1921 dal Times) rappresentato da un libretto utilizzato, sin dalla sua comparsa negli Anni Venti in Europa, come strumento per giustificare atteggiamenti intolleranti anche nei confronti della Massoneria accusata di voler conquistare il mondo.

 

Johan Gottlieb Fichte - Filosofia della Massoneria – Mursia

L’autore traccia i principi massonici e indica il ruolo che devono rivestire la Massoneria e il Massone all’interno della ‘società profana’. E’ un testo la cui lettura fornisce, ancora oggi, interessanti spunti i riflessione.

 

Irène Mainguy – Le iniziazioni e l’iniziazione massonica – ed. Mediterranee

I più autorevoli studi etnologici mettono in evidenza, fin dall'antichità, la pratica di cerimonie iniziatiche presso qualsiasi cultura, nell'ambito di tutti i popoli dei cinque continenti. L'iniziazione è, quindi, un argomento molto vasto: la Mainguy ne propone una sintesi documentale. Questo testo ha lo scopo di permettere ai lettori di seguire un filo di Arianna nel dedalo delle centinaia di studi pubblicati sull'argomento. In una società che manca di punti di riferimento, in cui domina ampiamente il materialismo, è legittimo interrogarsi sul posto che spetta all'ideale iniziatico e, in funzione delle sue caratteristiche peculiari, come situare l'iniziazione massonica in rapporto ad altre forme di iniziazione.

 

René Guénon - Simboli della Scienza sacra - Adelphi

Guénon raccoglie in quest’opera testi scritti tra il 1925 e il 1950, svelando in una coerente unità, simboli in apparenza lontani tra loro e dispersi in varie epoche e civiltà: la coppa del Graal, la lingua degli uccelli, il loto e la rosa, lo zodiaco, l’albero del mondo, etc…

 

René Guénon – Considerazioni sulla via iniziatica – Gherardo Casini editore

Questo testo riunisce molti degli articoli sul tema dell’iniziazione, nelle sue molteplici sfaccettature e significati, comparsi negli anni sulla rivista ‘Etudes Traditionelles. Riprende inoltre il pensiero esposto dal Guénon in altri suoi testi specifici (Il simbolismo della Croce, Il Regno della Quantità e il segno dei Tempi, etc.)

 

René Guénon - Studi sulla Massoneria e il Compagnonaggio - Arktos

Con questo lavoro il Guénon affronta in modo estremamente diretto quella che considera una ipotesi di “falso storico”: la Massoneria speculativa non sarebbe una banale derivazione “colta” delle antiche corporazioni di mestieri, cioè della Massoneria operativa. L’autore dimostra, basandosi su prove documentali, che la massoneria “operativa” “era veramente completa nel suo ordine, dal momento che riuniva teoria e relativa pratica e che la denominazione che la connota può essere intesa come riferimento proprio alla pratica ‘dell'arte sacra’, di cui l’edificazione delle chiese secondo le regole tradizionali era una delle applicazioni.

 

Jules Boucher - La simbologia massonica - Atanòr

E’ un’altra pietra miliare del simbolismo massonico: testo di facile lettura ma sufficientemente approfondito in relazione alla sinteticità del linguaggio adottato.

 

Jean Marie Ragon - Iniziazioni antiche e moderne - Atanòr

Questo testo, sia pure datato nel linguaggio, appare di notevole valore sia sotto il profilo storico, sia sotto il profilo del metodo di ricerca applicato. Nello scritto viene esaminata la massima parte della simbologia e della dottrina massonica, dai primi gradi dell’Ordine a quelli del Rito (gradi Capitolari).

 

Antonio Binni - Tratti di Massoneria: pensieri e riflessioni - Atanòr

Raccolta di interventi effettuati dal Gran Maestro e Sovrano Gran Commendatore della Gran Loggia d’Italia degli ALAM in occasione di convegni oppure pubblicati nel tempo. Il lavoro tratta, con argomentazioni lucide e colte, argomenti di stretta attualità massonica (rapporti tra la Massoneria e lo stato, la Chiesa cattolica, il collegamento con le istituzioni europee, etc.). In questo testo l’autore vuole anche chiarire il significato dell’associazionismo massonico e le influenze dell’ebraismo nell’Istituzione. Accanto a riflessioni esoteriche su Cagliostro, Ulisse ed Ermete, non mancano riferimenti storici e critici alle opere di Croce e Lessing.

 

Carlo Francovich - Storia della Massoneria in Italia: i liberi muratori italiani dalle origini alla rivoluzione francese - ed. Ghibli

L’importanza di questo testo nella puntuale e minuziosa ricostruzione delle diverse “obbedienze” massoniche sul territorio della futura Italia: l’autore riesce a caratterizzarle sulla base dei loro fondamenti ideologici e ne sottolinea le influenze che hanno avuto su di esse i movimenti massonici degli altri Paesi europei. L’opera di Francovich ha il pregio di affrontare organicamente e strutturalmente l’origine della massoneria italiana attribuendole il ruolo storico e civile da essa giocato nel successivo Risorgimento e nella costruzione del nuovo Stato unitario.

 

Luigi Pruneti - Gli iniziati - Oscar Mondadori

Libro di agile lettura che affronta domande più frequenti (“chi erano, e chi sono davvero, i massoni?”, “cosa c’è di vero su quanto si racconta di loro?” e “come si diventa massoni”). Il testo ripercorre la storia della massoneria dalle origini medievali alla nascita delle logge attuali. Attraverso una precisa spiegazione dei rituali, dei codici, della simbologia massonica e del suo linguaggio, l’opera tenta di sollevare il velo su cosa sia la Massoneria, quali siano i suoi scopi, quale ruolo abbia svolto -e tuttora svolga- nella nostra società.

 

Luigi Pruneti - Annales Gran Loggia d’Italia degli ALAM 1908 – 2012 -  Atanòr

Opera storica che copre cento anni di vicende massoniche della Massoneria Italiana e in special modo dell’Obbedienza di Piazza del Gesù. Il testo, sintetico ed essenziale, offre anche in ottimo corredo documentale e riferimenti alle fonti.

 

Luigi Pruneti - L’Avvocato del diavolo: Breviario di autodifesa del massone - Tipheret

Il lavoro raccoglie una serie di risposte a domande che frequentemente vengono poste in modo accusatorio ai massoni. Senza la pretesa, come scrive l’autore, di costituire un’opera miliare, il libro scorre velocemente con il suo contenuto di informazioni interessanti e ispiratrici di riflessioni.

 

Aldo A. Mola – Storia della Massoneria in Italia. Dal 1717 al 2018. Tre secoli di un ordine iniziatico. – Storia Paperback – Bompiani

Tra l'incudine della scomunica decretata dalla Chiesa cattolica sin dal 1738 e il martello di partiti politici ieri come oggi decisi a bandirli dalla società, i trentamila massoni italiani costituiscono un ordine iniziatico ammantato da un curioso paradosso: custodisce dei ''misteri'' ma non è affatto un'associazione segreta.
Dal Settecento la massoneria è stata volano di ricerca scientifica e di progresso civile e, nel corso della sua storia, si è battuta per la libertà di coscienza, l'istruzione obbligatoria, le riforme giuridiche, l'emancipazione femminile e l'elettività delle cariche pubbliche. Contaminata nel tempo da deviazioni, bersaglio di pregiudizi sprezzanti e in assenza di una legge che ne tuteli il nome, la massoneria va almeno conosciuta attraverso la via maestra: i suoi tre secoli di storia. Attraverso questa nuova sintesi che ne spiega le radici antiche fino alle vicende dei giorni nostri e sulla base di copiosi documenti inediti e di una aggiornata prospettiva storiografica, Aldo A. Mola, il più noto e riconosciuto storico della massoneria in Italia, getta una luce su vicende controverse del nostro passato.

 

Claudio Bonvecchio – Esoterismo e Massoneria – Mimesis

Questo libro si propone di far conoscere i principi esoterici che stanno alla base della Libera Muratoria come ordine iniziatico e del grande mito fondante che ne è il fondamento. Attraverso un sintetico escursus viene presentato il percorso obbligato che conduce, attraverso passaggi progressivi, dall'antica Muratoria operativa (quella dei costruttori di cattedrali) alla Muratoria moderna ‘costruttrice’ di uomini liberi, tolleranti, aperti e spirituali, attivi nella società e nel mondo. Si propone di rendere manifesto il senso di qualcosa che sembra appartenere a un remoto passato ma che è, invece, di una sconvolgente attualità. L’autore lo fa evidenziando il valore formativo e trasformativo della Tradizione Massonica che, utilizzando gli strumenti del simbolo e della ritualità, opera per costruire uomini e quindi una società in cui siano vivi e operanti i valori della fraternità, dell'uguaglianza e della fratellanza.

 

René Le Forestier - La Massoneria Templare e Occultista - Atanòr

Strumento per comprendere la storia della Massoneria europea con particolare approfondimento della tradizione occultista e templare. In questo primo tomo l’autore tratta di Massoneria e del Rito Scozzese, della Stretta Osservanza, della leggenda templare e dei percorsi che hanno condotto agli attuali corpi rituali.


Maurizio Galafate Orlandi - Riflessioni sulla Massoneria - Atanòr

Studio con il quale l’autore ci introduce ad una analisi del fenomeno muratorio sin dalle sue origini, attraverso un’indagine sulle sorgenti della Massoneria moderna che vede la contrapposizione storica tra “Ancients” e “Moderns”, la valutazione delle presunte origini della Massoneria per giungere mettere in discussione convinzioni troppo spesso accettate acriticamente.


165116001-f24a4de6-8891-4912-85fd-49830fe066aejpg